Ritenzione idrica
Accumulo di liquidi nei tessuti creato ad uno squilibrio tra la quantità di liquidi introdotta e quella emessa. La regolazione di questo bilancio idrico è affidata ad alcuni ormoni e alla presenza più o meno alta di sodio nell'organismo. Le cause di ritenzione idrica possono essere molte, alcune delle quali molto comuni, come lo stress o le fluttuazioni ormonali del ciclo femminile.
Decotto
Berne una tazza al mattino e una alla sera.
Fagiolo bacello t.t. g. 40
Pilosella pianta t.t. g. 20
Gramigna radice t.t. g. 20
Malva foglie t.t. g. 20
Malva
Rusco
In presenza di insufficienza venosa:
Infuso
Berne una tazza al mattino e una alla sera.
Rusco radice t.t. g. 40
Achillea millefoglie sommità t.t. g. 30
Gramigna radice t.t. g. 30
In presenza di reumatismo:
Infuso
Berne una tazza al mattino e una alla sera.
Artiglio del diavolo radici secondarie t.t. g. 40
Spirea ulmaria sommità t.t. g. 30
Frassino foglie t.t. g. 30
Spirea ulmaria
Alimentazione
SI
Ridurre il sale e gli alimenti salati (insaccati, conserve, ecc.), aumentare le dosi di frutta e verdura.
NO
Bere di meno può ostacolare il lavoro dei reni, quindi peggiorare la situazione.
© Tutti i diritti riservati.