Tosse - catarro
È il sintomo costante, e a volte prevalente, di molte malattie respiratorie. Può essere secca, stizzosa, con catarro (in questo caso serve a liberare trachea e bronchi dall'eccesso di secrezioni).
Antitosse:
Infuso
Berne più tazze al giorno.
Altea radice decorticata t.t. g. 30
Liquirizia radice decorticata t.t. g. 20
Lichene islandico tallo t.t. g. 15
Timo serpillo sommità g. 10
Viola tricolor fiori g. 10
Papavero petali t.t. g. 10
Anice verde frutti g. 5
Viola tricolor
Lino
Per sciogliere il catarro:
Cataplasma
Farina di semi di lino g. 500
Acqua bollente quanto basta
Versate la farina di semi di lino a pioggia
e mescolate fino ad ottenere una polentina.
Versatelo in un sacchettino e, non appena
la temperatura lo consente, applicatelo sul
torace appoggiandolo su un leggero panno
di lana (il calore passa più dolcemente).
Per favorire l'espulsione del catarro:
Infuso
Berne due o tre tazze al giorno
(una alla sera prima di coricarsi).
Mirto foglie t.t. g. 30
Altea radice decortoicata t.t. g. 30
Piantaggine foglie t.t. g. 20
Liquirizia radice decorticata t.t. g. 20
Altea
Elicriso
Contro gli accessi di tosse:
Decotto
Conservarlo in bottiglia al massimo 48 ore
in frigorifero e berne 3 o 4 tazze al giorno.
Elicriso sommità fiorite 4 cucchiai
Acqua 1 litro
Lo stesso liquido può essere vaporizzato nell'ambiente o versato nell'umidificatore.
Contro la tosse stizzosa:
Infuso
Berne una o due tazze al giorno.
Ribes nero foglie t.t. g. 30
Edera foglie t.t. g. 20
Polmonaria foglie t.t. g. 20
Papavero fiori rossi t.t. g. 20
Anice verde frutti g 10
N.B. Per edera si intende L'Hedera helix L.
da non confondere con l'edera terrestre
(Glechoma hederacea L. ) che viene usata
solo per uso esterno contro la cellulite.
Ribes nero
Gocce balsamiche
Olio essenziale di Mirto ml. 40
Olio essenziale di Santoreggia ml. 30
Olio essenziale di Eucalipto ml. 30
Usare a gocce sul fazzoletto,
sul cuscino, nell'evaporatore.
Alimentazione
SI
Prima di coricarsi, due cucchiaini di miele sciolti in acqua calda. Contro il catarro è utile il succo di cavolo. Cuocete gr 100 di foglie di cavolo carnose in un litro d'acqua fino a quando il liquido si riduce alla metà. Togliete le foglie di cavolo e aggiungete gr 50 di miele. Berne una tazza dopo i pasti.
Contro gli accessi di tosse è utile lo sciroppo all'aceto. Versate in una bottiglia aceto di vino e zucchero in parti uguali, chiudete e agitate bene fino a far sciogliere tutto lo zucchero. Quando serve, prendetene un cucchiaino.
Contro la tosse di origine infettiva, lo sciroppo di semi di lino. Fate bollire a fuoco lento in 3 tazze d'acqua un cucchiaio di semi di lino fino a che il liquido si riduce alla metà. Poi toglitelo dal fuoco e aggiungete mezza tazza di cipolla tritata e mezza tazza di miele. Quando è freddo, aggiungete 4 cucchiai di succo di limone. Berne un cucchiaio alla volta più volte al giorno, facendo dei
gargarismi prima di inghiottire.
© Tutti i diritti riservati.