Unghie fragili
Le unghie possono risentire sia di "maltrattamenti" (rosicchiamenti, lavori domestici eseguiti senza guanti, ecc.), sia dello stato di salute generale o di un'alimentazione non equilibrata. In particolare, le unghie fragili e ondulate possono essere segno di anemia da carenza di ferro. Possono anche essere colpite da infezioni batteriche o da funghi, come da malattie dermatologiche.
Infuso.
Berne una tazza al mattino e una alla sera.
Equiseto pianta t.t. g. 50
Erba medica pianta t.t. g. 50
Erba medica
Olio per massaggiare le unghie.
Olio essenziale di Mirra ml. 5
Olio di Camelia ml. 45
Alimentazione
SI
Per rimanere forti e sane, le unghie hanno bisogno della giusta dose di carne, uova e latte. Indispensabile anche la vitamina A (fegato, olio di fegato di merluzzo) e il beta-carotene presente nella frutta di colore giallo o arancione e in ortaggi come gli spinaci, i broccoli, le carote, le zucche e i pomodori, ma soprattutto il miglio perché contiene molto acido silicico che è uno dei componenti principali delle unghie.
© Tutti i diritti riservati.